Analisi dei principali indicatori di bilancio

Indicatori economico-finanziari e Imposta Municipale Propria nei Comuni di Bocenago, Caderzone Terme e Strembo

Indicatori economico - finanziari

[Dati forniti rispettivamente dai Comuni di Bocenago, Caderzone Terme e Strembo]

Autonomia finanziaria 
L'indicatore definisce l'incidenza delle entrate proprie sulle entrate correnti complessive ed esprime la capacità di autofinanziamento dell'Ente, ossia la capacità di reperire risorse, direttamente o indirettamente, per il finanziamento delle spese di funzionamento dell'apparato comunale e per la fornitura di servizi ai cittadini.

Indice di autonomia finanziaria = (entrate tributarie +  entrate extra tributarie) / entrate correnti

COMUNE
2011
2012
2013
BOCENAGO
83,69 %
84,22 %
91,64 %
CADERZONE TERME
45,43 %
47,60 %
60,40 %
STREMBO
64,07 %
74,34 %
82,36 %
Pressione finanziaria
L’indicatore segnala il complesso delle risorse dell’ente locale, escluse le entrate per servizi. Evidenzia il prelievo tributario medio pro-capite.

Pressione finanziaria = (entrate tributarie + entrate extra tributarie) /popolazione

COMUNE
2011
2012
2013
BOCENAGO
1.973,14 €
2.055,78 €
2.532,09 €
CADERZONE TERME
822,19 €
926,16 €
1.213,69 €
STREMBO
937,92 €
1.192,49 €
1.417,7 €
Autonomia tributaria
L'indicatore definisce l'incidenza dei proventi derivanti dal gettito dei tributi comunali (quali ICI, addizionale ENEL, tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU), tassa per la copertura del suolo pubblico (TOSAP) sulle entrate correnti complessive ed esprime la capacità di autofinanziamento dell'Ente derivante dal prelievo tributario.

Indice di autonomia tributaria = entrate tributarie / entrate correnti

COMUNE
2011
2012
2013
BOCENAGO
17,77 %
18,37 %
29,31 %
CADERZONE TERME
20,72 %
23,00 %
33,33 %
STREMBO
20,37 %
28,52 %
39,68 %
Pressione tributaria 
L'indicatore definisce i proventi per abitante derivanti dal gettito dei tributi comunali (quali ICI, addizionale ENEL, tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU), tassa per la copertura del suolo pubblico (TOSAP) ed esprime lo sforzo fiscale gravante su ciascun cittadino ossia, in altri termini, il prezzo pagato dai cittadini per usufruire dei servizi forniti e di cui risultano utenti. Essendo depurato dagli effetti legati alla dimensione demografica, tale indicatore garantisce l'omogeneità nel confronto tra Comuni.

Pressione tributaria = entrate tributarie / popolazione

COMUNE
2011
2012
2013
BOCENAGO
419,00 €
448,30 €
809,89 €
CADERZONE TERME
375,04 € 
447,52 €
669,80 €
STREMBO
298,16 €
457,48 €
683,04 €
Indebitamento locale pro-capite 
L’indicatore quantifica il livello di indebitamento del singolo ente calcolato in quota pro capite, quindi per ciascun cittadino residente.

Indebitamento locale pro-capite = residui debiti mutui (quota capitale) / popolazione

COMUNE
2011
2012
2013
BOCENAGO
1.195,75 €
1.041,24 €
1.314,46 €
CADERZONE TERME
2.302,65 €
1.925,97 €
459,50 € *
STREMBO
654,76 €
581,48 €
510,42 €
* Effetto negativo derivante da estinzione anticipata mutuo CDP
Rigidità spesa corrente
L'indicatore definisce la quota di risorse da destinare alla parte corrente di bilancio non vincolate da impegni di spesa a lungo termine assunti in precedenti esercizi (spese fisse), evidenziando in particolare il riflesso sul bilancio delle scelte strutturali adottate dall'Ente con riferimento alla dotazione organica (costo del personale) ed alle modalità di finanziamento degli investimenti (livello d'indebitamento). L'indicatore individua dunque il margine di operatività a disposizione dell'Ente per assumere ulteriori scelte di gestione o/e iniziative economico/finanziarie.

Rigidità spesa corrente = (spese personale + rimborsi mutui) / entrate correnti

COMUNE
2011
2012
2013
BOCENAGO
29,52 % 
26,00 %
22,20 %
CADERZONE TERME
61,77 %
60,29 %
102,65 % *
STREMBO
50,18 %
40,86 %
36,74 %
* Effetto positivo derivante da estinzione anticipata mutuo CDP
Rapporto dipendenti su popolazione
L'indicatore definisce il rapporto tra il numero di dipendenti comunali e il numero di abitanti.

Rapporto dipendenti su popolazione = dipendenti / popolazione

COMUNE
2011
2012
2013
BOCENAGO
0,0118
0,0120
0,0123
CADERZONE TERME
0,0122
0,0126
0,0124
STREMBO
0,0096
0,0096
0,0096

Imposta Municipale Propria

Nella tabella vengono riportate le aliquote e detrazioni d’imposta determinate, per l’anno 2014, dai singoli Comuni ai fini dell’applicazione dell’Imposta Municipale Propria (I.M.U.)
COMUNE
BOCENAGO
CADERZONE TERME
STREMBO
ALIQUOTA ORDINARIA
0,76%
0,80%
0,78%
ALIQUOTA ABITAZIONE PRINCIPALE
-
0,30%
 -
ALIQUOTA ABITAZIONI IN COMODATO D’USO
0,46%
0,60%
0,56%
AREE FABBRICABILI
0,76%
0,60%
0,78%
FABBRICATI GRUPPO CATASTALE D
-
0,76%
0,76%
DETRAZIONI
-
200,00 €
 -
Valori aree edificabili Imposta Municipale propria
[Dati forniti rispettivamente dai Comuni di Bocenago, Caderzone Terme e Strembo]
BOCENAGO
DESTINAZIONE DI ZONA
DENSITA’ EDILIZIA
VALORE AL MQ
Di antica origine (centro storico)
--
€ 67,00
Residenziali di completamento intensivo
1,20 mc/mq
€ 161,00
Residenziali di completamento estensivo
1,20 mc/mq
€ 161,00
Residenziali di espansione estensiva
1,00 mc/mq
 € 149,00
Residenziali di espansione intensiva
1,20 mc/mq
€ 161,00
Per servizi e attrezzature al coperto
50% rapp. Cop
€ 93,00
Per attrezzature all’aperto
0,1 mc/mq
€ 54,00
Per attrezzature sportive
500 mc volume max
€ 27,00
Per attività commerciali
2,00 mc/mq
€ 67,00
Per attività alberghiere ed attrezzature turistiche
2,00 mc/mq
€ 101,00
Industriali ed artigianali di livello locale
60% rapp. Cop
€ 67,00
Strutture produttive dell’agricoltura
50% rapp. Cop
€ 46,00
CADERZONE TERME
DESTINAZIONE DI ZONA
DENSITA’ EDILIZIA
VALORE AL MQ
Centro storico
-
€ 122,28
Residenziali intensive (B1)
2.00 MC/MQ
€ 271,38
Residenziali semintensive (B2)
1.20 MC/MQ
€ 216,59
Residenziali semiestensive a (B3)
1.00 MC/MQ
€ 189,82
Residenziali semiestensive b (B3)
1.00 MC/MQ
€ 189,82
Residenziali semintensive (C1)
1.20 MC/MQ
€ 216,59
Residenziali semiestensive (C2)
1.00 MC/MQ
€ 163,08
Alberghiere (D1)
2.50 MC/MQ
€ 177,07
Turismo sociale (D2)
2.00 MC/MQ
€ 136,31
Terziarie e turistiche (D3)
2.00 MC/MQ
€ 115,00
Produttive (D4)
50% RAPP. COP.
€ 150,32
Agrituristiche (D6)
-
€ 95,53
Autorimesse (D7)
-
€ 122,28
Alberghiere in territorio agricolo (D8)
0,70 MC/MQ
€ 48,99
Parco del golf (E5)
-
€ 20,37
Attrezzature collettive (F1.1)
-
€ 54,79
Verde sportivo (F2.1)
-
€ 20,37
Verde attrezzato (F2.2)
-
€ 20,37
Parcheggi (F3.4)
-
€ 54,79
Sedime rudere
-
€ 607,20
STREMBO
DESTINAZIONE DI ZONA
VALORE AL MQ
Zone residenziali consolidate sature
€ 80,00
Zone di completamento
€ 150,00
Zone residenziali soggette a piano di lottizzazione/attuativo
€ 130,00
Zone industriali, artigianali, commerciali
€ 60,00
Zone alberghiere
€ 100,00

Grafici

Lunedì, 20 Ottobre 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 22 Maggio 2015